Posted on

25 Marzo: ‘Ultimissime Decreto Cura Italia’ in diretta

ultimissime decreto cura italia

Ultimissime Decreto Cura Italia: ecco di cosa hanno bisogno gli imprenditori e i professionisti in queste ore, tra contagi in aumento e DPCM di fermo totale.

La confusione regna sovrana. I punti del decreto, infatti, sono tantissimi e difficili da interpretare. Per non parlare delle ambiguità che rendono impossibile un’applicazione univoca delle norme.

Per questo, non devi perdere la diretta di Mercoledì 25 Marzo alle ore 12.00. 

Ad affrontare i temi più “caldi” del momento sono Carlo Carmine – Il Difensore Patrimoniale, Simone Forte e Mauro Finiguerra, esperto in contenzioso tributario, fiscalità internazionale, internazionalizzazione d’impresa e difesa del patrimonio.

 

Iscriviti al Webinar e invia la tua domanda

 

  • Come gestire Scadenze Fiscali, F24 e nuovi Termini di Versamento
  • Chi può posticipare i Pagamenti (e come)?
  • Come gestire le pendenze con ex Equitalia e Agenzia delle Entrate?
  • Come affrontare lo stop alla produzione e salvaguardare la liquidità delle imprese?

“Ultimissime Decreto Cura Italia” è il webinar gratuito che risponde a queste e tante altre domande. Si inizierà dall’interpretazione delle norme del decreto che ti riguardano direttamente. Con un linguaggio semplice e chiaro, verrà poi analizzato il DPCM di sabato sera

 

Se anche tu hai una domanda, inviala ora e assicurarti la partecipazione a “Ultimissime Decreto Cura Italia”. Come per il precedente webinar, tutti riceveranno una risposta, in diretta o per iscritto dopo la live.

 

Iscriviti al Webinar Gratuito di Carlo Carmine

 

Se invece preferisci richiedere una consulenza personalizzata, puoi fissare ora un appuntamento a distanza. I nostri avvocati specializzati sono a tua disposizione anche  tramite Skype o WhatsApp. Perché, mentre tu resti a casa, CFC Garanti del Contribuente non si ferma!

 

Richiedi una consulenza legale a distanza

Posted on

Decreto Cura Italia. Il Webinar Gratuito

decreto cura italia

Finalmente il Decreto Cura Italia è stato varato dal Governo.

Per questo, domani 17 marzo, non perdere il Webinar Gratuito “Novità Decreto 16 Marzo: Imposte, ex Equitalia e Avvisi di Accertamento Durante il Coronavirus”.

Le novità sono tantissime e importanti, soprattutto per imprenditori e professionisti in grave crisi a causa del Coronavirus.

 

Per sciogliere ogni dubbio, dalle ore 13.00 alle 14.00, approfondiremo i provvedimenti del Governo e toccheremo gli argomenti più importanti per imprenditori e professionisti.

Tra i principali:

  • Gestione Scadenze Fiscali Marzo 2020 e nuovi Termini di Versamento;
  • Soggetti Inclusi ed Esclusi che posso posticipare i Pagamenti;
  • Allungamento Termini di Decadenza delle Cartelle ex Equitalia;
  • Accesso agli stanziamenti a favore di imprese, famiglie, partite Iva e autonomi.

Saranno in diretta Carlo Carmine – Il Difensore Patrimoniale, l’avvocato Simone Forte e il Dottor Mauro Finiguerra, esperto in contenzioso tributario, fiscalità internazionale, internazionalizzazione d’impresa e difesa del patrimonio.

Decreto Cura Italia. Il Webinar da non perdere

Le misure del Decreto Cura Italia riguarderanno tutto il sistema economico nazionale, per oltre 25 miliardi di euro. Una grande “diga”, come l’ha definita Giuseppe Conte, per proteggere tutti gli italiani. Una strategia di solidarietà vera ed effettiva, che porterà il paese alla ripresa. 

Ma adesso è fondamentale pensare al futuro anche in termini di risoluzione delle problematiche antecedenti l’emergenza. Mi riferisco, in particolare, agli Avvisi di Accertamento dell’Agenzia delle Entrate, oltre agli Atti Esecutivi firmati ex Equitalia. Risolvere oggi per ripartire domani: solo così potremo ripartire con una marcia in più, senza battute d’arresto. 

 

Anche per questo è importante seguire il Webinar Gratuito di domani alle 13.00, dedicato al Decreto Cura Italia.

Iscriviti subito al Webinar Gratuito e invia la tua domanda: ti risponderemo in Diretta!

 

Posted on

Grande attesa per il Maxi Decreto

maxi decreto salvaeconomia

In questo momento Piazza Affari perde il 7%. L’Italia che produce è bloccata, con interi settori in ginocchio. Intanto il Consiglio dei Ministri è riunito a Palazzo Chigi per l’approvazione del Maxi Decreto “salva-economia”, atteso nelle prossime ore. E il premier, Giuseppe Conte, esorta il Paese: “Questo è il momento dei sacrifici e delle scelte responsabili”. 

 

Maxi Decreto: la bozza

 

La bozza del Maxi Decreto prevede uno stanziamento di 20 miliardi per famiglie, imprese, lavoratori dipendenti, liberi professioni e autonomi. Ma anche contributi per il sistema sanitario e la Protezione Civile.

Tra gli interventi più attesi:

  • allargamento della Cassa Integrazione a tutte le imprese, anche con meno di 5 dipendenti;
  • sussidi a lavoratori autonomi, co.co.co, liberi professionisti e partite Iva che hanno visto contrarsi (o bloccarsi) l’attività professionale;
  • sospensione dei mutui sulla prima casa;
  • sospensione di tasse e contributi previdenziali.

 

Per far fronte all’emergenza Coronavirus, da qualche giorno anche ex Equitalia e Agenzia delle Entrate hanno sospeso tutte le attività, dagli accertamenti fiscali all’invio di cartelle esattoriali e atti esecutivi. 

 

Tuttavia, questo non significa che le problematiche emerse prima dell’emergenza siano risolte. Anzi, metterle da parte significherebbe trovarsi in difficoltà proprio nel momento della ripresa. 

 

Pertanto, comincia ora a pianificare una strategia per:

  • analizzare e risolvere le situazioni problematiche col Fisco;
  • difendere il tuo patrimonio personale e aziendale;
  • ripartire più forte di prima, con un’attività sana senza debiti fiscali.

 

In Italia aumentano i contagi, ma anche le guarigioni. Lo stesso vale per la nostra economia: siamo fermi, ma la ripresa ci sarà. E, per questo, non dobbiamo farci cogliere impreparati quando tutto ripartirà.

Richiedi una consulenza con CFC Garanti del Contribuente.

Oggi puoi farlo anche a distanza, senza muoverti da casa, in videoconferenza.

Scopri come fissare una consulenza tramite Skype o WhatsApp