140 Views

Scopri come cancellare l’ipoteca

Ebbene sì, hai capito bene: cancellare l’ipoteca è possibile.

Ecco per te alcune preziose informazioni su come cancellare un’ipoteca e uscire da una situazione talvolta difficile.

I principali profili di illegittimità dell’iscrizione ipotecaria riguardano i termini e le tempistiche che, l’agente della riscossione, deve rispettare.

Queste azioni vanno svolte in un modo chiaro e preciso soprattutto quando qualcuno intende notificare un preavviso di iscrizione ipotecaria.

Non voglio entrare troppo nel “tecnico”, rischierei di essere poco chiaro e non esserti davvero d’aiuto.

Tengo solo a dirti che esistono diverse tempistiche che l’Agenzia delle Entrate Riscossione deve rispettare per non trasformare in illegittima l’iscrizione (o il preavviso d’iscrizione) ipotecaria.

I termini di 3060 e 90 giorni dalla ricezione dell’atto, del preavviso e dell’avviso sono solo alcuni che tu stesso puoi verificare.

Leggi la data dei documenti e appura da solo anche questo ma non disperare, perché non è il solo motivo.

Infatti, anche la mancata errata notifica di uno degli atti, così come la mancata o errata notifica del preavviso di iscrizione ipotecaria, dell’iscrizione ipotecaria e della notifica dell’intimazione ad adempiere rappresentano motivo di annullamento dell’ipoteca stessa.

L’iscrizione ipotecaria, inoltre, può essere illegittima se effettuata per un debito inferiore a 20.000 euro o se sproporzionata rispetto al credito fiscale.

Voglio anche farti notare che, il preavviso l’avviso di iscrizione ipotecaria, devono contenere, per non essere nulli, l’identificazione dell’immobile, l’identificazione della somma per la quale l’ipoteca è iscritta, il valore dell’immobile, il prospetto dettagliato degli atti e il termine entro il quale si può proporre opposizione.

Fatti chiamare adesso e Risolvi con ex Equitalia

Per concludere, l’ipoteca che in assenza di atti interruttivi si riferisce a cartelle di pagamento prescritte può essere cancellata.

La comunicazione preventiva di iscrizione ipotecaria notificata dall’Agenzia delle entrate-Riscossione può essere impugnata con ricorso al Giudice competente.

Nel caso in cui tu abbia appreso dell’esistenza di determinate cartelle esattoriali solo al momento della notifical’atto risulterà impugnabile.

La Giurisprudenza ha evidenziato la possibilità di poter ricorrere a seconda dei diversi profili di legittimità, o al giudice dell’esecuzione, o al giudice competente in materia di tributo.

Queste informazioni ho deciso di condividerle con te perché da oltre 15 anni mi occupo di questi casi e posso confermare di conoscere benissimo sia lo sguardo di chi non è più “padrone” del proprio immobilesia soprattutto quello dei tanti che lo hanno riconquistato.

Vuoi rivedere il WEBINAR GRATUITO su Rottamazione TER, Pace Fiscale...
e non solo?

Scopri come risolverere con ex Equitalia
Guarda gratis il WEBINAR ADESSO
close-link

Vuoi rivedere il WEBINAR GRATUITO su Rottamazione TER, Pace Fiscale...
e non solo?

Scopri come risolvere con ex Equitalia
Guarda gratis il WEBINAR ADESSO
close-link