situazione debitoria equitalia
375 Views

Situazione debitoria: analizzarla può cambiare la tua vita

Giovane professionista milanese, anche Lucia si è rivolta a noi per verificare la sua situazione debitoria.

Come altri 22 milioni di italiani, anche lei ha scoperto di essere caduta nella “trappola” del Fisco, senza neanche sapere come e perché.

 

Indaffarata nel suo centro estetico, scopre che ex Equitalia pretende da lei una cifra consistente: quel debito non sapeva neanche di averlo. L’unica certezza è il termine di pagamento: 5 giorni, non uno di più.

 

Lucia è terrorizzata perché sa cosa potrebbe succedere se non paga. Ex Equitalia potrebbe, innanzitutto, pignorare o ipotecare il negozio, per poi venderlo all’asta. E quel negozio lei aveva potuto comprarlo grazie all’aiuto dei suoi genitori, ai loro sacrifici per vederla felice…

 

Per lei sarebbe un danno enorme, sia dal punto di vista economico che personale: dal senso di colpa nei confronti dei genitori al terrore di perdere il lavoro che ama, per cui ha studiato e ha investito tempo e denaro.

 

“Mi sentivo in colpa. Come facevo a dirlo ai miei? Come potevo chiedere loro di aiutarmi ancora, dopo tutto quello che avevano già fatto?”, ci confida.

 

Perché, dietro una cartella esattoriale o un’intimazione di pagamento, c’è sempre una storia vera. Lucia, utilizzatrice dei social per promuovere la sua attività, ci conosce proprio grazie a Facebook dove il volto del Difensore Patrimoniale è diventato familiare per tanti imprenditori e professionisti come lei.

 

In un clic arriva da noi e, insieme all’avvocato Simone Forte, analizziamo la sua situazione debitoria. Dall’estratto di ruolo risultano, infatti, alcune sanzioni stradali che, però, a Lucia non sono mai state notificate.

Ci sono tutti i presupposti per fare ricorso (e vincerlo).

 

I tempi della giustizia non sono velocissimi e l’attesa a volte sembra infinita, ma… quando arriva la sentenza positiva ci si dimentica dell’ansia dell’attesa!

 

E così è stato anche per Lucia che ha ritrovato il sorriso grazie al Giudice di Pace di Milano: debito annullato per mancata notifica e intervenuta prescrizione (le multe stradali si prescrivono in 5 anni).

 

Fai come Lucia: verifica la tua situazione debitoria e annulla il debito!

CONTATTACI

null

Insieme possiamo Risolvere