Carlo Carmine, Sentenza intimidazione pagamento -CFC Legal Garanti Del Contribuente
227 Views

Intimazioni di pagamento illegittime

Ormai non è più un’eccezione, ma quasi una regola. Sono tantissimi gli imprenditori e i professionisti che apprendono di avere debiti, anche ingenti, con ex Equitalia attraverso delle intimazioni di pagamento.

 

Anche ad Attilio, che vive e lavora a Varese, l’Agenzia delle Entrate Riscossione bussa alla porta vantando un bel debito. E quella somma avrebbe gravato non poco sulla sua attività. Talvolta, infatti, pagare le tasse significa non pagare dipendenti e fornitori. Ma Attilio non ci sta e decide di chiedere un consiglio al suo consulente. 

Secondo il commercialista, un’opportunità per ridurre la somma dovuta è rappresentata dalla Rottamazione Ter. Tuttavia, Attilio proprio non ricorda di aver ritirato quelle cartelle esattoriali e vuole “vederci chiaro”. 

 

Dopo aver richiesto una verifica delle cartelle, Attilio scopre che quelle intimazioni di pagamento sono illegittime  e opta per una soluzione diversa (e vincente): fare ricorso.

Alla luce dei documenti prodotti, le cartelle esattoriali risultano mai notificate e cadute in prescrizione. Pertanto, il Tribunale di Varese accoglie il ricorso presentato da noi CFC Garanti del Contribuente, annullando al 100% il debito di Attilio.

 

Hai ricevuto un’intimazione di pagamento da ex Equitalia?

Verifica le modalità di notifica della cartella. Anche il tuo debito potrebbe essere cancellato!

CONTATTACI

null

Insieme possiamo Risolvere