8:00 - 19:00 lun-ven
+02 97070480

Stralcio dei ruoli fino 5.000 euro, tanti dubbi e incertezze

stralcio dei ruoli, cartelle notificate, ex equitalia, agenzia entrate riscossione, debiti fiscali, cartelle esattoriali, annullamento cartelle,Cash Flow Tax

Dubbi e incertezze sullo Stralcio dei ruoli fino 5.000 euro. Come ormai noto da diversi mesi sono in molti ad essere in trepidante attesa per l’annullamento delle cartelle fino a 5.000 euro.

L’art. 4 co. 4-10 del DL 22.3.2021 n. 41 ha previsto, infatti, che siano automaticamente annullati i ruoli affidati all’Agenzia delle Entrate Riscossione per il periodo compreso tra l’1.1.2000 e il 31.12.2010 di un importo residuo fino a 5.000 euro.

A poter beneficiare di questa agevolazione saranno i soggetti (persone fisiche e giuridiche) che, nel periodo d’imposta 2019, hanno conseguito un reddito imponibile non superiore a 30.000 euro

Quanto alle modalità di attuazione, come chiarito anche dal Decreto Ministeriale del 14 luglio 2021, l’annullamento avverrà in automatico entro la data del 31 Ottobre 2021

Pertanto, il contribuente in possesso dei requisiti previsti dalla normativa non dovrà presentare alcuna istanza o documentazione.

Ambito applicativo e dubbi interpretativi

L’annullamento automatico, come già anticipato, interesserà  i debiti risultanti dai carichi affidati nel periodo 1.1.2000-31.12.2010 agli agenti per la riscossione di importo residuo sino a 5.000 euro alla data di entrata in vigore del Decreto Sostegni.

Confermato dunque anche l’importo di 5.000 euro che deve essere calcolato tenendo conto del singolo carico inteso come singola partita di ruolo, comprensiva di sanzioni ed interessi e non come totale complessivo della cartella.

Se fino ad oggi su questi punti non ci sono stati cambi di rotta, alcuni dubbi interpretativi stanno sorgendo in relazione all’ambito “temporale” di applicazione dello stralcio. 

Infatti se da un lato sembra chiaro che i ruoli compresi sono quelli che vanno dal 1’ gennaio 2000 al 31 dicembre 2010, dall’altro lato, sono sorti dubbi su come individuare il primo e ultimo giorno utile entro il quale il “carico” può considerarsi “affidato” all’Agente della Riscossione ai fini dello stralcio.

La querelle trarrebbe origine dall’art. 4 del DM 321/99, in base al quale “per i ruoli trasmessi al Consorzio Nazionale obbligatorio tra Concessionari (CNC) fra il giorno 16 e l’ultimo giorno del mese, la consegna al concessionario si intende effettuata il giorno 10 del mese successivo

Già per le precedenti rottamazioni la questione era stata oggetto di dibattito. Agenzia Entrate Riscossione (Ex-Equitalia), infatti, aveva ritenuto di non comprendere nella rottamazione proprio le cartelle consegnate in quel lasso temporale. 

Se tale interpretazione dovesse trovare conferma oggi molti sarebbero gli atti esclusi dal beneficio dello stralcio, con ulteriore aggravio per i contribuenti. 

Stralcio dei Ruoli, tra esclusioni e sentenze

Tuttavia una rassicurazione sembra provenire da una recente sentenza dell’11 maggio 2021. Nella 363/6/21, la Commissione Tributaria Regionale dell’Abruzzo che accoglierebbe un punto di vista più favorevole al contribuente. 

Un atto interno come la consegna dei ruoli che dipende da esigenze interne dell’Ufficio non può causare un’esclusione del contribuente dal beneficio fiscale.

Il traguardo del fatidico “stralcio” è arrivato. Ciò è avvenuto anche se la posizione debitoria di migliaia di imprenditori non sarà alleggerita di molto da questa agevolazione.

Per questi, ed altri dubbi, abbiamo fissato un Business Webinar Gratuito per lunedì prossimo. Nel corso dello stesso spiegheremo nei dettagli come difendersi e, soprattutto, gestire il debito fiscale alla luce della Ripresa della Riscossione. Clicca qui per registrarti e porre la tua domanda ai relatori: ti risponderanno in anonimato e in diretta.

Il consiglio resta il “non disperare” perché c’è ancora la possibilità di far verificare il proprio debito. Rivolgiti ai nostri esperti!

Gestisci e Risolvi con l'Agenzia Delle Entrate Riscossione

Di questo e altri argomenti sulla Gestione del debito Fiscale parleremo al prossimo Business Webinar >>
Condividi questo articolo
se ti è piaciuto >>
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbero interessarti: