8:00 - 19:00 lun-ven
+02 97070480

Riscossione 2021: cosa accadrà agli imprenditori?

Rimuovi il termine: riscossione riscossioneRimuovi il termine: 2021 2021Rimuovi il termine: ripartenza ripartenzaRimuovi il termine: atti attiRimuovi il termine: cartelle esattoriali cartelle esattorialiRimuovi il termine: notifiche notificheRimuovi il termine: tasse tasseRimuovi il termine: fisco fiscoRimuovi il termine: agenzia delle entrate riscossione agenzia delle entrate riscossione

La Riscossione ripartirà il 1 Gennaio 2021, sei pronto ad essere travolto?

Ricordi quando a giugno erano pronti circa 15 mln di atti? Ecco ora la situazione è peggiorata drasticamente perché gli atti da notificare sono ben 31 milioni!

I Decreti che sono stati pubblicati in tutti questi mesi hanno fatto si che questi atti continuassero ad essere accumulati. Poi con l’ultimo aggiornamento del Decreto Ristori Quater non è stato detto nulla riguardo la sospensione della Riscossione e quindi, salvo stravolgimenti dell’ultimo minuto, il 1 Gennaio 2021 ripartirà la Riscossione.

Entriamo nel dettaglio di ciò che ci aspetta:

  • 10 milioni tra avvisi di accertamento e avvisi bonari
  • 12 milioni di cartelle esattoriali
  • 9 milioni tra avvisi di intimazione e misure cautelari

Per un totale di circa 31 milioni di atti previsti per la ripresa della Riscossione del 1 Gennaio 2021.

Di seguito invece i dettagli della situazione a Giugno 2020:

  • 8,5 milioni tra avvisi di accertamento e avvisi bonari
  • 5 milioni di cartelle esattoriali
  • 2,5 milioni tra avvisi di intimazione e misure cautelari

Per un totale di circa 16 milioni di atti.

I dati parlano chiaro, la “montagna” di cartelle è raddoppiata nel giro di pochi mesi. I dati arrivano direttamente dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini.

Tu che sei un imprenditore o una partita iva ti ritroverai travolto dalla ripartenza della Riscossione del 1 Gennaio 2021. E sì, il fisco ti travolgerà perché ripartirà comunque, nonostante la devastante crisi che stiamo vivendo e nonostante i fatturati non si siano ancora ripresi. Ma soprattutto ripartirà più aggressivo che mai per fare cassa nel minor tempo possibile e a pagarne le conseguenze saranno i contribuenti con debiti maggiori di 100mila euro.

Quindi sei pronto ad essere travolto dalla ripresa della Riscossione o gestirai il tuo debito prima del termine della sospensione?

 

 

Se vuoi verificare la tua situazione prima che riprenda la riscossione clicca qui! -->

Conosci qualcuno in difficoltà con il fisco? Condividi ora >>
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbero interessarti: