8:00 - 19:00 lun-ven
+02 97070480

Carlo Carmine a Radio KissKiss: il 18 Gennaio torna la Riscossione

Carlo Carmine Radio KissKiss

Ormai è ufficiale, il 18 Gennaio riparte la riscossione, a trattare l’argomento il Difensore Patrimoniale Carlo Carmine a Radio KissKiss.

Le parole del Presidente di CFC Group sono chiare: “la ripresa delle notifiche avverrà il 18 gennaio mentre teoricamente le azioni esecutive, quindi pignoramenti e ipoteche, potrebbero già avvenire oggi” 

La tanto chiacchierata proroga della Riscossione alla fine non è arrivata. È fondamentale tenere alta la guardia, proprio perchè la macchina del fisco è già stata avviata. 

Sempre Carlo Carmine spiega agli ascoltatori di Radio KissKiss che il Governo ha fatto in modo di rendere la ripresa della riscossione un po’ più morbida. Questo perchè ha messo in campo diversi strumenti come:

  • La possibilità di chiedere nuove rateizzazioni
  • La possibilità di bloccare velocemente le azioni esecutive

In più sembrerebbe ci siano novità per quanto riguarda tutti coloro che non sono riusciti a saldare il proprio debito a causa del Covid. È previsto:

  • Un’estensione da 5 rate non pagate fino a 10 rate
  • La possibilità di chiedere dilazioni fino a 72 rate con la possibilità di avere debiti fino a 100.000€ e non più fino a 60.000€

Mentre sono previsti anche degli aiuti fiscali (non ancora ufficializzati) da quanto detto dal direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini e dal Viceministro all’Economia Laura Castelli. Si sta lavorando per garantire ai contribuenti:

  • Rottamazione Quater
  • Saldo e Stralcio

Infine il Presidente di CFC Group Carlo Carmine conclude l’intervista a Radio KissKiss con il suo parere su cosa sarebbe giusto fare adesso. 3 punti fondamentali per la Rottamazione Quater:

  • Evitare il pagamento in 5 anni, ma renderlo possibile in 10 anni.
  • Evitare pagamenti trimestrali e rendere possibili quelli mensili. Questo perchè nel momento in cui si perde un trimestre è difficile recuperare pagando 6 mesi il trimestre successivo.
  • Eliminare le cartelle prescritte almeno di 10 anni, ancora meglio quelle prescritte da 5 anni.

Ora più che mai è il momento di mettersi al riparo e di liberarsi del macigno del debito fiscale. Questo è possibile grazie al Team di CFC che può aiutarti a ridurre o addirittura annullare il tuo debito. Valuta la tua situazione debitoria per evitare di trovare nuove “sorprese” e scopri come metterti al riparo dagli attacchi del fisco.

Scopri come metterti al riparo dagli attacchi del Fisco

Conosci qualcuno in difficoltà con il fisco? Condividi ora >>
Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin

Potrebbero interessarti: